Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445517
118 
9B 
e di trattare dell" Espressione solamente per quanto 
ella contribuisce alla Bellezza. 
Per Espressione io intendo l'arte di palesare con-. 
venientemente gli atietti per mezzo di ogni sorta di_ 
segni esterni. L, unione dell'anima col corpo e di m], 
HJYHTR, che non pub accader movimento nell'una, 
che non eeeiti il suo movimento corrispondente nel? 
altro. Dovendo dunque il Pittore rappresentare le sue 
Hgure in azione, deve esprimere ne' loro sembianri  
ed in tutto il resto quella situazione, e que' movi- 
menti, che l'anima produrrebbe ne' corpi se real- 
mente si trovassero in quello stato: ma siccome fra 
questi movimenti entra il piu, ed il meno , vale a 
dire , che gli uni sono forzati, ed altri facili, alcuni 
nobili, ed altri ordinari, e di altre mille maniere , 
dipende pertanto dal gusto del Pittore il sapere sce- 
gliere quelli, che producono Bellezza , e dalla sua, 
abilita, il saperli eseguire con la dovuta precisione. 
Deve egli sapere scegliere quelle linee, che non di- 
Struggono la Bellezza. Se la passione, che egli vuo- 
le esprimere, e molto violenta , e copia mate- 
rialmente qualche modello ordinario  egli fata una 
cosa affrettata , e brutta, la quale movendo troppo 
le fibre de' sensi cagionera pena in vece di pia. 
cere . Giammai, nemmeno per un istante, dev'egli_ 
Perdere di mira quel gran principio, in cui con- 
siste tutto il mistero della sua Arte; cioe , che l? 
oggetto della. Pittura e di contentare l" anima , f: 
 I SCTP
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.