Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445468
9B 
X 
eff- 
ed il HSCiO C01 rialzafo, banche entrambe cose riH-et- 
tano maggior quantitb. di luce; ma siccome sono 
molto diiferengi, si debbono esprimere in differente 
mamera. 
Si deve altresi avvertire , che i raggi della luce 
non sono tutti di ugual forza, perche ciascun colore 
e di una intensitb. differente; onde si deve badare al 
colore, di cui si compone la massa , per dargli il 
tuono corrispondente alla sua forza.   
La pratica porri insegnare a11' Artista alcune 
regole; ma senza una buona teorica egli opereri 
sempre a tastone , ne mai fari cosa veramente 
bella.  
I Pittori, ch' io chiamoNaturalisti,  cioe seguaci 
della mera pratica, e delle Ricette, o per dirlo una 
volta , ignoranti, pretendono operare con 1' ultima 
perfezione qualora imitano puramente gli accidenti 
della luce prendendola da una parte, e copiando tut- 
ti i chiari, e gli oscuri tali, quali li rappresenta la 
verita, cioe come un fluido, che scorre, ed illumina 
tutte le parti, che incontra per linea retta, lascian- 
do oscure tutte Yaltre . Con queste Ricette eglino" 
fanno le parti illuminate troppo chiare , e 1' altre 
troppo oscure: conseguiscono in vero 1' effetto di da- 
re u" gran rilievo alle parti dove batte 1a luce, e cre- 
dOUO C011 Cio di aver toccato 1' apice del ChiarOSCLIYO- 
Non riHettono pero , che la gradazione dexfessere 
impercettibile per la ragione , che si e addetta; e 
llfengr. TOIU. I. H Chi?
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.