Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445389
H4 
X 
105 
X 
no, e Bellezza, se l'oggetto imitato non e bel- 
lo. Tutta la finezza dunque dell'Arte consiste , ico- 
me dice MENGS , nel saper scegliere bene imitando 
il bello, e il necessario, lasciando da parte il super- 
fluo, e le minuzie . Guercino , Caravaggio, Velaz- 
quez, ed altri infiniti Pittori, serfzmm pecus, imita- 
vano benissimo gli oggetti, dando loro tal forza , e 
rilievo, che parevano veri; ma mancava loro 1' arte 
di scegliere; perloehe non si __dee ricercarla Bellez- 
za nelle loro Opere, e molto meno la Grazia, clfe 
1' istessa Bellezza resa pih delicata , e pih amabile. 
Le loro Opere fanno una forte impressione ne' sensi, 
ma niuna nella anima: la lasciano come la trovano. 
Fra tutti gli oggetti dell" Universo niuno e per 1' 
Uomo si suscettibile di bellezza quanto l, Uomo stes- 
so, perche niuna cosa egli conosce, ed ama tanto . 
Quali dunque saranno le cose , che fanno bello l" 
Uomo? Io credo, che sia l'evidente apparenza delle 
sue buone qualita, la forza, la salute, e la modera- 
zione. E nella sua compagna la Donna  la sanitifv, 
la moderazione, e la modestia. Queste qualita si ri- 
conoscono per le difierenti apparenze. La salute dal 
colore, la forza dalla robustezza delle membra , la 
moderazione dal riposo del? attitudine, e dalla sem- 
plicitis. delle forme; e finalmente nelle Donne la mo- 
destia Si COHOSCC dalla semplicita della positura, aiu- 
tata dalle forme piii gentili, e pin delicate di quel- 
le del? Uomo.  
 Quan-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.