Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1443218
 axnxe  
Conoscendo allora suo Padre , che 
il Ragazzo gia cominciava a studiare 
con riflessione , e che era tempo di 
formare in lui quello, che fuori d'Ita- 
lia non si apprende , cioe il Buongu- 
sto, risolvette condurlo a Roma, co- 
me effettivamente esegui nel 174.1 Re- 
sto attonito il giovinetto Mmtes alla 
vista di tanti begli oggetti, che offre 
questa Capitale delle Arti; e voleva 
abbracciarlitutti, ma fu ritenuto da 
suo Padre, il quale gli fece studiare i 
piii perfetti, benche ipiii ditiicili, co- 
me il Laocoonte, il Torso-diBelifede- 
re, e le Opere di Michelangelo nella 
Cappella Sistina . Dopo" avergli fatte 
disegnare tali cose in differenti punti, 
gli fece studiare nelle stanze di Raf- 
faello le piii belle teste , e alcune fi- 
gure vestite, per prendere quel gusto 
di pieghe, in cui Raffaello e si eccel- 
lente. 
Era Ismael Pittore del Re di Polo- 
1113.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.