Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445265
X 
93 
III. 
Di 
17146110 , 
che fa 
belle 
le 
COSE. 
,   a 
L UNIONE del perfetto , e del piacevole resi evi- 
denti, e cio , che senza dubbio rende le cose belle. 
Perfetto per noi altri uomini e quello , a cui niente 
manca, ne avanza di quello, che noi crediamo deb- 
ba avere: e piacevole quello , che fa un, impressione 
moderata ne' nostri sensi. L" ignorante pub giudicare 
delfimpressione materiale , che ricevono i suoi orga- 
ni clella vista; ma del perfettonon pub giudicare 
che il. solo intelligente, cioe colui, il quale abbia os- 
servate minutamente le proprieta, e qualita delle co- 
se; le abbia confrontate fra di loro, e vi abbia ri- 
llettuto , per indi rilevarne il mancante, ed il super- 
fluo relativamente al loro destino, onde proviene la 
loro perfezione. Sicche del bello e giudice competen- 
te soltanto chi ha esercitata molto, e ha resa ben 
culta la sua ragione; onde si pub asserire senza esi- 
tare, che la scelta , o il giudizio sul bello sia sem- 
pre in ragione dell" intelligenza dell, Artista , o del? 
Osservatore . 
Il contrario della Bellezza E la Bruttezza a fa qua" 
le consiste nelfimperfczione , e nello S_Pi3CeV01e5 e 
giudichiamo proporzionatamente delfuna 1161 modo 
istesso che del? altra.
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.