Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1445232
9o 
rono ad un miracolo . Secondo la regola di questi 
Filosofi bisognera creare altrettanti sentimenti inter- 
ni quante sono le idee astratte, che ci vengono in 
capo . La virali, la giustizia, l" ordine, ec. avfanng 
i loro organi particolari, per i quali s" introdurran- 
no nelP anima come la Bellezza. 
Il Saggio su la Bellezza del Padre Andres Gesui- 
m, che il celebre Diclerot trova si ben formato, ngn 
credo che spieghi meglio degli altri, che cosa sia la 
Bellezza. Egli la divide, e la suddivide; e finalmen- 
te altro non viene a dire se non che le sue diverse 
"classi consistono in regalarmi, in ordine, in propor- 
zione, cc. Tutto questo E in sostanza spiegare 1' 
oscuro per" lo pini oscuro . Se il Padre Andr6s defini- 
rei: 1' Ordine una cosa 521141, avriz Fistessa ragione per 
definire la Bellezza una cosa-ordinata. 
Il sopraccitato Mf Diderot dopo avlere scartati 
molti sistemi su la Bellezza propone finalmente il 
suo; ma temo, che vada a naufragare ne' medesimi 
scogli da. lui istesso segnati . Il trattenermi in ana- 
lizzare le sue idee mi clistorrebbe inutilmente dal 
mio soggetto. Basta'un' occhiata al risultato di tut- 
to il suo sistema, che e il seguente:  Bello fuor di 
 me e tutto cio, che con-tiene in se qualche cosa, 
 ch'ecciti nel mio intelletto idea di relazioni ; e 
 con relazione a me tutto quello , chi eccita quest' 
 idea "C . Lascio al Lettore ,i che apprezzi 1a subli- 
mita di questa definizione . I 
11
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.