Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1444890
56 
916 
altri Professori, che al pari di lui hanno cercata la 
Bellezza nel Chiaroscuro ) il nero accgnm al bianco; 
ma fece gradatamente la sua variazione di colore, 
ponendo dopo il bianco non a dirittura il nero , ma 
un cenerino , e dopoil nero un grigio scuro, e co- 
si restavano sempre dolci le sue Opere . Si guardo 
bene dal mettere insieme delle Masse egualmeme 
grandi di chiaro, e di oscuro; e qualora si trovava 
un sito con gran lume, od ombra , non vi aggiun. 
geva subito un altro simile, ma vi faceva di mezzo 
un gran pezzo di mezza-tinta, con che conduceva 1' 
occhio , per cosi dire , da un piccolo sforzo al ripo- 
so . Con un tal continuo variare viene tenuto 1' oc- 
chio dello Spettatore in uno non interrotto, e grato 
movimento, e non si stanca quasi mai di vedere un' 
opera, in cui ritrova sempre nuovi oggetti di dilet- 
to ; e percio il Correggio e da stimarsi per il piu 
gran Maestro in questo genere. La parte del Chia- 
roscuro nella Pittura e piu necessaria di quel, che 
comunemente si crede: essa viene distinta, e com- 
presa non meno dagF ignoranti, che dagli Intenden- 
ti; e da' Savj ; ma il Disegno e conosciuto soltanto 
da questi ultimi. Qualora il Chiaroscuro e disposto 
in un, Opera in quella maniera, e con quella perfe. 
zione come ha fatto Correggio, esso solo basta per 
renderla degna d, ogni applauso, e stima. Io consi- 
glio percio a tutti i Pittori di osservare attentamen. 
te il Correggio, e (Yimitarlo , se possono . 
Tizia,
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.