Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1444803
wwwmwaemiiQammmmg-ma 
P 
A 
R 
T 
E 
T 
E 
R 
Z 
EsemPj 
del 
Gusto . 
 
 
C 
A 
P 
T 
O 
L 
O 
Considerazioni sul Disegno di Rafaello, di Correggio, 
e di Tiziano; e su 1' intenzione, clfeglino hanno 
avutk nella _scelta del medesimo.  
ERAFFAELLO non e stato sempre eguale: comin- 
cio anche egli nell'Arte dalfabbicci prima di poter 
esprimere le siie intenzioni. Ebbe pero 1a sorte di 
nascere nel tempo della vera innocenza, e dell'in- 
fanzia delFArte; onde non imparo da bel principio 
che ad imitare la pura verita; e quesia per appunto 
lo condusse ad una grande giustezza diocchio  la 
quale in appresso gli servi di base, e di fondamen- 
to per il magnifico edifizio della sua Professione. Si- 
H0 a quel momento egli non sapeva ancora che vi 
fosse una scelta; ma allorche vide a Firenze le Ope- 
re di Leonardo da Vinci, e di Michelangelo, si ri- 
svegli?) il suo grande spirito, ed il suo cocente in- 
telletto venne spinto a pensar pih oltre della semplie 
CC lmlfalirlne. Avevano bensi queste Opere xina SPW 
de di Scelta, e di grandezza ; Ama siccome in 1010 
stesse non erano sufiicientemente belle, non poteva- 
 l'10"
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.