Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1444785
f 
X 
45 
UUO SPiYiCO mite, e molle, che gli dava unaavversio- 
HG 21 tutto cib che e troppo forte, etroppo esprimen- 
W, e gli faceva scegliere soltanto il clilettevole, ed il 
tenero. E che Tiziano finalmente avesse meno spiri- 
to assai che questi due, e piu di materiale; poiche 
sentiva , e sceglieva unicamente il materiale della 
Natura. Raffaello resta pertanto sempre il primo. 
Ho detto nel principio, che il Gusto proviene dal 
sapere scegliere queste, o quelle parti , con rigetta- 
re, e tralasciare quelle altre, che non hanno le qua- 
ma necessarie; ed in cio e simile al Gusto nelle Ar- 
ti quello del palato; poiche, come si chiama dolce, 
agro, amaro, ec. tutto quello , che non ha altro che 
quel tal sapore , o in cui il medesimo si trova al- 
meno predominante, cosi anche nelF Arte una cosa 
si d-ice dilettevole, vera, significante, ec. sempreche 
queste qualith non sieno intralciare, e fra di loro 
confuse, ma che una di esse vi predomini, e che 
tutto liinutile ne sia stato rigettato . Cosi Raffaello 
nell, invenzione delle sue Opere comincio subito dal? 
Espressione in "maniera, che non mosse mai un mem- 
bro ove cib non fosse precisamente necessario, ed 
ove non avesse del? Espressione; anzi non diede in 
ciascuna Hgura, ed in ciascun membro neppure una 
Pennfllata senza qualche motivo, che servisse a1l' 
Espressione principale. Dalla formazione dellfuoriw 
sino al suo minimo movimento tutto serve nCUC 
Opere di Raiiaello ad un mgtivg principale ; onde 
, aven-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.