Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1444638
30 
3C 
9M 
lx 
tore , che ha molto delllideale, di quello che non 
possede se non che la mera imitazione. Essendo pe- 
r?) l'Arte composta di ambedue queste parti, quello 
sarZz il piu gran Maestro, che le possede tutt'e due. 
Queste due parti appartengono l, una all, altra, e si 
uniscono nella seguente maniera; cioe : l, Idea, che 
e la prima genitrice del Gusto, e come l, anima, di 
cui l" imitazione forma il corpo. Quest" anima , ossia 
ragione, deve scegliere da tutto lo spettacolo della 
Natura quelle parti, che sono le piu belle secondo 
tutte le idee umane; ma non deve crear nuove par- 
ti, che non si trovino nella Natura , mentre allora 
Si diminuirebbe 1' Arte, e perderebbe, per cosi dire, 
il suo corpo; onde le sue bellezze diverrebbero oscu- 
re agli uomini. Per quesfldea non intendo altro 
che la buona scelta, che si deve fare delle cose na- 
turali, e non giiz una invenzione di cose nuove. Se 
dunque un Quadro e fatto in maniera tale, che vi 
appariscano le piu belle parti della Natura , e che 
ciascuna parte dimostri la veririi, e naturalezza , si 
vedrit nel tutto un Buongusto, senza pregiudizio del- 
la parte dell, imitazione. 
Qui convien fare un altro riflesso, ed e quello 
della diflerenza , che e tra il Gusto, e la maniera. 
Il Gusto consiste , come piu volte ho detto, nella 
scelta. La maniera pero e una specie di bugia , os- 
sia Bnzione , ed e di due generi ; cioe, una , che 
vien fatta con tralascia." molte parti; ed Un'altra, 
che
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.