Bauhaus-Universität Weimar

Titel:
Opere Di Antonio Raffaello Mengs
Person:
Mengs, Antonio Raffaello Azara, Giuseppe Niccola/d'
Persistente ID:
urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1442726
PURL:
https://digitalesammlungen.uni-weimar.de/viewer/resolver?urn=urn:nbn:de:gbv:wim2-g-1444596
X 
te; c caricate, cio proviene dal grossolano loro sen- 
so , ed intelletto: quelli poi, che amano soltanto il 
freddo , hanno per lo pifi il senso molto delicato; 
e questa diversitit di senso , e d'inte1letto si trova 
non meno negli Amatori delle Belle Arti, che ne- 
gli addetti alle medesime . 
C 
A 
P 
T 
O 
L 
O 
III. 
Determinazioni , 
regole 
del 
Gusto  
IL miglior Gusto , che possa dare la Natura , e 
quello di mezzo, psiche piace a tutti gli uomini in 
genere. Il Gusto e quello, che determina il Pittore 
alla scelta; e dalla sua scelta si giudica , e si cono- 
sce se il suo Gusto sia buono, o cattivo. Buono , e 
ottimo e sempre quello, che si trova in mezzo fra 
i due estremi; e ogni estremo e cattivo. 
Le opere di Pittura, che comunemente si soglio- 
no dire , e stimare di Buongusto , sono quelle, in 
cui o si vedono ben espressi gli oggetti principali , 
oppure vi si osservera una facilita tale, che l'Arte, 
e la fatica restino coperte. Ambedue queste manie- 
re piacciono , e fanno premier un gran concetto dell" 
Autore, che si crede abbia saputo tutto , per avere 
scelto cosi bene le cose principali; o che abbia sa- 
puro assai, per aver fatto le cose con tanta facilita. 
Il Gusto grande consiste nello scegliere le parti 
gran-
        

Nutzerhinweis

Sehr geehrte Benutzer,

aufgrund der aktuellen Entwicklungen in der Webtechnologie, die im Goobi viewer verwendet wird, unterstützt die Software den von Ihnen verwendeten Browser nicht mehr.

Bitte benutzen Sie einen der folgenden Browser, um diese Seite korrekt darstellen zu können.

Vielen Dank für Ihr Verständnis.